Nel 2011 il mercato dei droni quasi non esisteva ancora, ma qualcuno si divertiva già ad autocostruirseli con compensato e profilati d’alluminio. Una soluzione valida ma non molto efficiente.

Nel 2014, grazie alla stampa 3D, è stato possibile realizzare un telaio leggerissimo e allo stesso tempo molto resistente.

  • Processo: stampa in FDM
  • Materiale: PLA